Incidente mortale sulla A19: sono di Gangi le due vittime

1 min read
Acqua

Sono Vincenzo e Francesco Scirè, padre e figlio, di Gangi, le vittime del’incidente mortale di ieri mattina sul viadotto Irosa, tra gli svincoli di Irosa e Resuttano sulla Palermo-Catania, appena dopo il tratto interrotto. I due, titolari di un negozio di frutta e verdura a Gangi, stavano tornando da Palermo, quando a causa del contatto con un altro furgone, sono andati a sbattere contro il guard rail, unica barriera a protezione del viadotto, e sono volati di sotto. A nulla è servito il pronto intervento del 118 che ha provato a rianimare i due, estratti dalle lamiere dai vigili del fuoco.

Sotto shock tutta la cittadinanza alla notizia della scomparsa dei due commercianti, molto conosciuti in paese. E ora a essere sotto inchiesta  la pericolosità di gran parte dei viadotti delle autostrade siciliani, dove le barriere sono quasi ovunque insufficienti a evitare tragedie come quella di ieri.

Potrebbe anche interessarti

altri articoli di...