Cefalù Covid19, l’opposizione vuole chiarezza sui tamponi, stasera il Sindaco in diretta

Estimated read time 1 min read
Acqua

I risultati dei tamponi tarderebbero ad arrivare

La preoccupazione riguarderebbe una sorta di ‘silenzio’ che sarebbe calato sull’aggiornamento sui possibili casi di contagio nella perla del tirreno.
La cittadinanza attiva si è mossa su due fronti, uno istituzionale e uno come forma di democrazia diretta attraverso i social.
PiscitelloIl consigliere di Cefalù Terzo Millennio, Ing Fabrizio Piscitello, ha chiesto al primo cittadino di fare chiarezza sullo stato delle cose, seppur consapevole che i laboratori trattino con maggiore urgenza i tamponi provenienti da possibili focolai. La speranza di Piscitello è di ricevere dati rassicuranti dal sindaco “così tireremo tutti un sospiro di sollievo e affronteremo la fase due con animo più sereno“.

Preoccupazioni e speranze del tutto condivisibili 

sindaco di cefalù Lapunzina

Pare che non siano ancora arrivati i risultati dei tamponi eseguiti lo scorso marzo. Fra il 29 e il 30 di marzo, su richiesta dell’ASP di competenza, pare che siano stati eseguiti diverse decine di tamponi di cui ancora non si conosce l’esito. Inoltre non si ha certezza sulla registrazione di tutti i rientrati dal nord, nel portale della Protezione Civile.
Ad aumentare le preoccupazioni dei cittadini ci sarebbero insistenti voci di corridoio che parlerebbero di altri casi asintomatici.

Clicca qui per gli aggiornamenti

Potrebbe anche interessarti

altri articoli di...

+ There are no comments

Add yours