Colpaccio esterno del Lascari in rimonta sull’Oratorio

2 min read
Acqua

LascariDopo il grandioso successo interno contro un arduo Bagheria, il Lascari si trova impegnato sul difficile campo di Bolognetta contro l’Oratorio.

Gli undici di mister Zappavigna nonostante le numerose assenze, si schierano con il solito 4-3-1-2 formato da Anello tra i palli, la coppia centrale affidata a Lombardo e Colletti, affiancati da La Mendola e Vella, la linea mediana con Milano, a centro del campo con Cordova e l’esordiente Zara, ed infine il trio d’attacco vede Ruggeri dietro le due punte Monti e Circo. Il Lascari parte subito forte, ma è il 9 locale a sbloccare il match, in seguito ad una ripartenza con una conclusione dove Anello non può arrivare. Nonostante lo svantaggio, la squadra ospite non demorde e dopo una strepitosa azione è Ruggieri, al 23′ del p.t a pareggiare i conti con un tiro dai 25 metri che si insacca all’angolino basso della porta avversaria. È lo stesso Ruggieri, al 35′ del p.t, a siglare il goal del vantaggio con una conclusione simile alla prima. La squadra locale cerca di reagire, ma anello è strepitoso a fare buona guardia della porta evitando in goal del pareggio con una doppia parata. Dopo i 2′ minuti di recupero concessi, dal sig. Valenti di Palermo, entrambe le squadre vanno a riposo sul risultato di 1 a 2.

Nel secondo tempo è l’Oratorio a costruire diverse azioni, ma la squadra ospite non si fa intimorire sfruttando in ripartenza la velocità del subentrato Mangano e del capocannoniere Monti. Al 30′ del s.t è ancora Anello a rivelarsi decisivo deviando un calcio da fermo sulla traversa e concedendo l’angolo alla squadra locale. L’attaccante locale Li Castri cerca di mettere in difficoltà la retroguardia avversaria, ma non trova scampo contro un roccioso Lombardo e un costante Colletti. Al 40′ del s.t il direttore di gara annulla il goal del pareggio, viziato da un tocco di mano. A questo punto la situazione diventa molto nervosa e, prima dello scadere dei 5′ minuti di recupero, l’arbitro è costretto ad estrarre il cartellino rosso al 7 locale. Dopo un minuto aggiuntivo, il sig. Valenti decreta la fine della partita sul risultato di 1 a 2. Grande prestazione dei ragazzi di mister Zappavigna, ed in particolare del fantasista Milano e dell’esperto estremo difensore Anello, che saranno impegnati dell’ultima partita di campionato il 17 aprile ,valevole per il sogno play-off, in casa contro il Corleone.

Giuseppe Chimento

Potrebbe anche interessarti

altri articoli di...