Quanto può valere oggi un Nokia 3310? Ecco la risposta

Il Nokia 3310 ha letteralmente segnato un’epoca anche se non è stato prodotto però così tanti anni, come accaduto per altri modelli ma questo esemplare oggi può valere molto dal punto di vista nostalgico e non solo, soprattutto perchè divenuto noto per la longevità e la resistenza di questo telefonino.

Il Nokia 3310 viene anche facilmente riconosciuto esteticamente. Ma quanto può valere oggi?

Nokia 3310, sai quanto può valere oggi? Ecco la risposta che sorprende tutti

quanto può valere Nokia 3310

Non è stato il primo modello di Nokia di ampia diffusione, ma ha fatto parte senza dubbio del contesto più florido di quella che è stata una compagnia che tra i due secoli ha avuto più rilievo: il 3310 infatti ha fatto parte di una serie di investimenti ed innovazioni ed è considerato uno dei cellulari antecedenti all’epoca degli smartphone più di successo con oltre 125 milioni di esemplari venduti in tutto il mondo. A partire dal 2000 infatti, fino al 2006 questo telefono compatto, uno dei primi ad enorme diffusione con l’antenna interna, ha permesso a giovani e meno giovani di utilizzare funzioni che sarebbero poi state impiegate da li in avanti come la scrittura automatizzata degli SMS.

E’ anche uno dei modelli più iconici quando si parla di praticità, potenza dell’antenna e longevità di batteria ma anche durevolezza.

Ha avuto un enorme impatto su tutta la telefonia del tempo, anche se naturalmente l’arrivo del primo Iphone ha condizionato anche gli investimenti di Nokia, che resta molto importante seppur applicata ad ambiti diversi. Ma quanto vale oggi il 3310?

Come detto, non è un modello raro, anzi è stato quello più venduto della storia di Nokia, però non tutti valgono poco, mediamente è possibile acquistarne uno in buono stato per 15 – 25 euro , mentre semplari tenuti molto bene, quasi intatti e comprensivi di caricabatterie originali possono superare i 100 euro.

Valutazioni più alte anche tra i 250 ed i 400 euro per un esemplare imballato, mai aperto quindi in confezione originale, che costituisce naturalmente una rarità assoluta.

Un esemplare medio difficilmente però viene valutato sopra i 50 euro, proprio perchè è qualcosa di facilmente riscontrabile: possedere però un 3310, magari di una colorazione diversa da quella famosissima, blu scura è sicuramente necessario per ogni collezionista e appassionato di tecnologia che oggi è sicuramente “vecchia” ma che in realtà fa parte di un contesto che ha poco più di vent’anni.

POTREBBE INTERESSARTI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *