Cosa fare per far fiorire l’albero di giada? Ecco la guida completa

L’albero di giada è una pianta ornamentale, prettamente per interni, che ha innumerevoli significati simbolici, per lo più tutti positivi. Ad esempio, secondo la cultura cinese e in molte tradizioni orientali, assume un significato simbolico benaugurante, legato a concetti di:

  • Fortuna: si ritiene che attiri fortuna e prosperità economica nel luogo in cui si trova. Le sue foglie carnose e arrotondate, simili a monete, simboleggiano la ricchezza e l’abbondanza.
  • Salute e benessere: è associato a buona salute e longevità. Si crede che la sua presenza favorisca un’atmosfera serena e armoniosa, contribuendo al benessere fisico e mentale di chi vive nella sua vicinanza.
  • Amore e amicizia: nella simbologia orientale più nello specifico rappresenta anche l’amore e l’amicizia. Regalare un Albero di Giada a una persona cara è un gesto che esprime affetto, stima e augura un futuro radioso.
  • Energia positiva: è considerato un portatore di energia positiva. Si dice che emani un’aura benefica che purifica l’ambiente e allontana le energie negative.

Inoltre c’è la filosofia del Feng Shui, l’antica arte cinese dell’armonia negli ambienti, secondo cui l’albero di giada dovrebbe essere posizionato nella zona sud-est della casa, associata alla prosperità e alla ricchezza.

Ecco alcuni consigli per curare attentamente l’albero di giada

L’albero di giada è una pianta facile da curare e adatta anche a chi non ha molta esperienza con il giardinaggio. Le sue foglie carnose e decorative lo rendono un elemento d’arredo elegante e raffinato, che porta un tocco di natura e di benessere in ogni ambiente; rappresenta un simbolo di buon auspicio e un regalo perfetto per chiunque desideri augurare fortuna, prosperità, salute e amore; è anche molto apprezzata per il suo fogliame verde brillante e la sua resistenza; e, sebbene la fioritura non sia frequente, con le giuste cure è possibile incentivare la produzione di bellissimi fiori a forma di stella, che profumano delicatamente.

È importante saperlo posizionare nel luogo giusto, dove arriva la luce diretta almeno per 4-6 ore al giorno: un punto perfetto è vicino a una finestra ben esposta a sud per l’estate, mentre in inverno, se la luce naturale è scarsa, potrebbe essere necessario utilizzare una lampada da coltivazione.

Per quanto riguarda l’irrigazione, non occorre esagerare, perché, essendo una pianta succulenta, immagazzina l’acqua nelle sue foglie; pertanto, è sufficiente ricorrere all’innaffiatura solo quando il terreno è completamente asciutto; in inverno ovviamente le annaffiature vanno ulteriormente ridotte.

Quando l’albero di giada comincia a crescere, e di solito occorrono circa 2-3 anni, è necessario rinvasare, perché dare modo alle radici di muoversi più liberamente; scegliere, quindi, un vaso leggermente più grande del precedente e utilizzare sempre un terreno nuovo e drenante.

Ricordatevi dei fiori di giada: sono fiori piccoli e a forma di stella, con cinque petali delicati; il loro colore varia dal bianco al rosa tenue, a volte con sfumature più intense al centro; e sono raccolti in cime compatte all’apice dei rami e profumano leggermente. La fioritura avviene in autunno, generalmente tra settembre e novembre. Se non fiorisce subito, non occorre preoccuparsi, perché la fioritura di un albero di giada comincia quando ha raggiunto i 3 anni di età, per cui continuate a prendervi cura della pianta con pazienza e attenzione.

POTREBBE INTERESSARTI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *