Ecco quanto valgono 100 grammi di oro usato oggi: “pazzesco”

L’oro è considerato il re dei metalli, un bene di rifugio a cui rivolgersi in periodi di forte difficoltà economica, in grado di dare un sostegno finanziario a chi ne ha bisogno.

Sin dal passato, è stato utilizzato come forma di valuta e ornamento fin dall’antichità. La sua rarità, la sua bellezza e la sua resistenza alla corrosione ne hanno fatto un simbolo di ricchezza, potere e status sociale in molte culture del mondo.

Perché è così ricercato e così prezioso?

L’oro è spesso considerato un bene rifugio, ovvero un investimento che tende a mantenere il suo valore o addirittura ad aumentare in periodi di incertezza economica o geopolitica. Questo perché l’oro è visto come un bene tangibile e duraturo che non è soggetto agli stessi rischi di altri asset come le azioni o le obbligazioni.

Ecco una panoramica dell’andamento dell’oro negli ultimi mesi

L’andamento dell’oro negli ultimi mesi è stato piuttosto volatile, con periodi di rialzo e periodi di ribasso.

A partire dal mese di Marzo, il prezzo dell’oro ha raggiunto il massimo storico di € 2.242,00 l’oncia il 7 marzo 2024, spinto dall’incertezza geopolitica causata dalla guerra in Ucraina e dall’aumento dell’inflazione, a cui è corrisposta una graduale discesa ad Aprile, fino a fermarsi intorno a € 1.900,00 l’oncia alla fine del mese.

A Maggio 2024 ha visto l’oro vivere un momento piuttosto instabile, rimbalzando costantemente, raggiungendo un picco di € 2.050,00 l’oncia a causa delle preoccupazioni per una possibile recessione globale. Il calo è continuato per tutto il mese di Giugno, fino a € 1.850,00 l’oncia alla fine del mese.

Il mese di Luglio è cominciato sotto il segno di una leggera risalita, che, al momento, lo porta a € 1.870,00 l’oncia.

In generale, l’oro è considerato un bene rifugio, ovvero un investimento che tende a mantenere il suo valore o addirittura ad aumentare in periodi di incertezza economica o geopolitica.

Ecco quanto valgono 100 grammi di oro al momento

Il valore di 100 grammi di oro usato dipende da alcuni fattori, ma il fattore principale resta la differenza del titolo dell’oro. Infatti, esistono diversi tipi di oro che si diversificano in base alla purezza dell’oro, ovvero la percentuale di oro puro contenuta in una lega metallica; i più comuni sono:

  • 999‰ (24 carati): Oro purissimo, utilizzato principalmente per lingotti e monete da investimento.
  • 916‰ (22 carati): Oro molto pregiato, utilizzato per la creazione di gioielli di alta qualità.
  • 750‰ (18 carati): Il titolo più comunemente utilizzato in gioielleria, offre un buon compromesso tra purezza e durevolezza.
  • 585‰ (14 carati): Oro più economico, utilizzato per gioielli meno costosi.
  • 375‰ (9 carati): Titolo minimo per essere considerato legalmente “oro” in alcuni paesi.

In media, oggi l’oro usato 750‰ (il titolo più comune per i gioielli) viene comprato tra i 70€ e i 75€ al grammo. Quindi, prendendo come riferimento una quotazione media di 72,50€ al grammo per l’oro usato 750‰, il valore di 100 grammi sarebbe di 7.250,00€.

POTREBBE INTERESSARTI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *