“Non usare il Bancomat di notte!”: attenzione, ecco il motivo

Si parla sempre tanto di sicurezza, ma spesso dimentichiamo che commettiamo ogni giorno qualche errore per cui mettiamo a rischio e in pericolo la nostra persona, con gesti e azioni che non dovrebbero esistere. Uno degli errori più comuni che spesso si commette per non curanza e per disattenzione è il prelievo di notte agli sportelli ATM. È vero, se si ha bisogno di contanti non c’è altro da fare, ma solo in caso d’emergenza. Al contrario, è sempre meglio prelevare di giorno o, tutt’al più, presso sportelli ben illuminati e dove c’è gente.

Ecco cosa potrebbe accadere

Esistono diverse ragioni per cui è sconsigliabile utilizzare il bancomat di notte, in particolare in zone scarsamente illuminate o isolate: infatti, la mancanza di illuminazione riduce notevolmente la visibilità e la sicurezza, in quanto:

  • durante la notte, gli sportelli automatici potrebbero essere scarsamente illuminati, rendendo più facile per potenziali aggressori nascondersi inosservati.
  • nelle ore notturne, il numero di persone presenti potrebbe essere inferiore, riducendo il numero di potenziali testimoni di qualsiasi attività sospetta.

Questo ci rende molto più vulnerabili, perché ci fa percepire soli e delle potenziali vittime. Gli sportelli automatici situati in zone isolate, come parcheggi vuoti o strade scarsamente illuminate, possono aumentare la vostra vulnerabilità in caso di avvicinamento da parte di malintenzionati. Inoltre, durante la notte, si può avvertire maggiore stanchezza e un calo di vigilanza; ciò rende chiunque un più facile bersaglio per distrazioni o inganni.

Perché è così facile per i criminali?

I criminali potrebbero prendere di mira gli sportelli automatici specificamente durante le ore notturne, sapendo che le persone hanno maggiori probabilità di essere sole e meno attente. Ma non sempre l’atto vandalico avviene mentre si è allo sportello, può avvenire anche mentre ci si dirige verso la propria auto, venendo improvvisamente aggrediti in zone scarsamente illuminate, chiaramente più esposte a rapine con strappo o aggressioni.

Cosa fare e come comportarsi per evitare di trovarsi in queste situazioni?

È importante scegliere sportelli automatici ben illuminati e affollati. Optare per sportelli automatici situati in aree pubbliche ben illuminate, dotati di videosorveglianza e con frequente passaggio di pedoni. È bene cercare di non recarsi mai da soli agli sportelli automatici; quindi, se possibile, utilizzare gli sportelli automatici in compagnia o durante le ore diurne quando c’è più gente.

Un altro errore da non commettere è restare allo sportello a contare i contanti, perché proprio in quel momento si potrebbe diventare vere e proprie vittime, soprattutto se l’importo prelevato consiste in una certa cifra. Ovviamente, restano ferme e chiare le norme di sicurezza che tutti dovremmo rispettare quando ci si ritrova a prelevare allo sportello del bancomat:

Prestare attenzione all’ambiente circostante: Rimanere vigili e prestare attenzione alle persone che vi circondano, soprattutto se sembrano sospette o fuori posto.

Coprire la tastiera: Durante l’inserimento del PIN, utilizzare il corpo o la mano per coprire la tastiera per impedire ad altri di vedere il vostro PIN.

Segnalare attività sospette: Se si nota qualcosa di sospetto o ci si sente insicuri, va segnalato immediatamente alle autorità.

Considerare alternative: Se possibile, valutare l’utilizzo di metodi alternativi per accedere al contante, come l’internet banking o il prelievo durante l’orario di lavoro.

Ricordate: la sicurezza dovrebbe essere sempre la vostra priorità assoluta e, adottando queste precauzioni e prestando attenzione all’ambiente circostante, potrete minimizzare i rischi associati all’utilizzo degli sportelli automatici di notte.

POTREBBE INTERESSARTI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *