Consiglio del giorno: ecco quando fare la lavatrice per risparmiare corrente

L’uso della lavatrice è qualcosa di imprescindibile. Tutti abbiamo l’esigenza di usarla almeno una volta al giorno, e il risparmio energetico è un argomento che va affrontato per poter risparmiare qualcosa sulla bolletta della luce.

Per risparmiare corrente quando fai la lavatrice, segui questi consigli

1.Utilizza le fasce orarie con tariffe più basse

La maggior parte dei fornitori di energia elettrica offre tariffe biorarie o pluriorarie, con prezzi più bassi durante le ore notturne e nei fine settimana. Cerca di programmare i lavaggi durante queste fasce orarie per sfruttare i prezzi più convenienti. In Italia, le fasce orarie tipiche sono:

  • F1: Giorni feriali dalle 8:00 alle 19:00 (tariffa più alta)
  • F2: Giorni feriali dalle 7:00 alle 8:00 e dalle 19:00 alle 23:00, sabato dalle 7:00 alle 23:00 (tariffa intermedia)
  • F3: Giorni feriali dalle 23:00 alle 7:00, domenica e festivi 24 ore su 24 (tariffa più bassa)

Per saperne di più, verifica con il tuo fornitore di energia elettrica le fasce orarie specifiche e le tariffe applicate nella tua zona.

2. Fai lavatrici a pieno carico

Un lavaggio a pieno carico consuma meno energia e acqua rispetto a un lavaggio con pochi capi. Aspetta di avere abbastanza biancheria da riempire la lavatrice al massimo del suo volume. Se non hai abbastanza biancheria per un carico completo, puoi utilizzare la funzione “mezzo carico” disponibile su alcune lavatrici.

3. Scegli il programma di lavaggio corretto

Seleziona il programma di lavaggio più adatto al tipo di bucato e al livello di sporco. Programmi con temperature più basse e tempi di lavaggio più brevi consumano meno energia. Evita di utilizzare programmi con funzioni aggiuntive, come il prelavaggio o l’asciugatura, se non sono necessari.

4. Effettua una manutenzione regolare della lavatrice

Una lavatrice pulita e ben funzionante consuma meno energia. Pulisci regolarmente il filtro e il cestello della lavatrice e fai un ciclo di lavaggio a vuoto con aceto bianco o un prodotto specifico per la pulizia della lavatrice.

5. Utilizza prodotti ecocompatibili

Scegli detersivi e ammorbidenti ecocompatibili che non contengono sostanze chimiche nocive per l’ambiente. Questi prodotti tendono ad essere più concentrati e richiedono un dosaggio minore, contribuendo al risparmio di energia e acqua.

6. Asciuga i panni all’aria aperta

Se possibile, evita di utilizzare l’asciugatrice elettrica per asciugare i panni. Asciugali all’aria aperta quando il tempo lo permette. Questo ti aiuterà a risparmiare una notevole quantità di energia.

7. Scegli una lavatrice a risparmio energetico

Se stai acquistando una nuova lavatrice, scegli un modello a risparmio energetico con classe energetica A o superiore. Queste lavatrici sono progettate per consumare meno energia e acqua rispetto ai modelli meno efficienti.

Seguendo questi consigli, potrai ridurre il consumo di energia della tua lavatrice e risparmiare sulla bolletta elettrica, contribuendo anche alla tutela dell’ambiente. È importante sapersi gestire in base alle proprie esigenze, seguendo anche possibilmente i consigli che vi abbiamo presentato per poter essere pronti a gestire possibili rincari futuri.

POTREBBE INTERESSARTI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *