Valore oro usato oggi: ecco il dato che sorprende tutti

L’oro vanta una storia affascinante che si intreccia con le vicende dell’uomo fin dai tempi più antichi. La sua preziosità, riconosciuta in diverse culture e epoche, affonda le radici in una serie di caratteristiche uniche che lo rendono un bene ambito e ricercato.

Ecco perché l’oro è così prezioso

L’oro è considerato un metallo prezioso per diverse ragioni:

  • L’oro è un elemento relativamente raro sulla crosta terrestre. Si stima che ci siano circa 0,02 parti per milione di oro nella crosta terrestre, il che lo rende molto più raro di altri metalli come il ferro o il rame.
  • L’oro è un metallo estremamente resistente alla corrosione e all’ossidazione. Questo significa che non si arrugginisce o si appanna nel tempo, mantenendo il suo aspetto lucente per secoli.
  • L’oro è uno dei metalli più malleabili e duttili al mondo. Ciò significa che può essere facilmente modellato in fili sottili o fogli sottili, rendendolo ideale per la produzione di gioielli e altri oggetti decorativi.
  • L’oro è un ottimo conduttore di elettricità e calore. Questa proprietà lo rende utile in una varietà di applicazioni industriali ed elettroniche.
  • L’oro è stato apprezzato e utilizzato dall’uomo per millenni. È stato utilizzato come moneta, come mezzo di scambio e come simbolo di ricchezza e status in molte culture diverse.
  • L’oro è considerato un investimento sicuro e affidabile. Viene spesso visto come un bene rifugio in periodi di incertezza economica o politica. Questo perché il suo valore tende a rimanere stabile o addirittura ad aumentare quando i valori di altri asset, come le azioni o le obbligazioni, scendono.

In sintesi, l’oro è prezioso perché è raro, durevole, malleabile, duttile, un ottimo conduttore e ha un lungo valore storico e culturale. Inoltre, è visto come un investimento sicuro e affidabile da parte di molti investitori.

Caratteristiche principali dell’oro

L’oro ha un colore giallo brillante e un aspetto lucente che lo rende un materiale molto attraente per la produzione di gioielli e altri oggetti decorativi. In molte culture, questo è un motivo ben valido per possedere oro, considerata un segno di ricchezza e status.

L’oro è stato utilizzato in alcune medicine tradizionali e si ritiene che abbia alcuni benefici per la salute, anche se la maggior parte di queste affermazioni non sono supportate da prove scientifiche.

È importante notare che il valore dell’oro è soggettivo e può variare nel tempo a seconda di una serie di fattori, tra cui le condizioni economiche, la domanda da parte dei consumatori e degli investitori e il costo di estrazione dell’oro.

Ecco quanto vale al momento l’oro

Il valore dell’oro usato varia a seconda della sua caratura, ovvero della percentuale di oro puro presente nella lega.

Prima di fornirvi alcune indicazioni indicative, è bene ricordarvi che l’oro si calcola in grammi e si fa differenza tra diverse tipologie di oro, ovvero carature, in base alla percentuale di oro contenuta nella lega preziosa che si sta cercando di valorizzare:

  • Oro 24 carati (puro): 69,89 €/grammo
  • Oro 18 carati (750/1000): 52,33 €/grammo
  • Oro 14 carati (585/1000): 30,35 €/grammo
  • Oro 9 carati (375/1000): 19,42 €/grammo
POTREBBE INTERESSARTI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *