Come lavare le scarpe in lavatrice: ecco il trucco della nonna

Molti pensano che lavare le scarpe in lavatrice possa danneggiare la lavatrice o le stesse scarpe. Invece, possiamo garantirvi che seguendo alcuni consigli principali, non solo potrete usufruire della lavatrice per ripulire in modo efficace le vostre scarpe, ma né le scarpe né la lavatrice subiranno alcun danno.

Ecco alcuni consigli pratici

Prima del lavaggio è consigliabile controllare l’etichetta presente nella scatola delle scarpe o nelle stesse scarpe, per verificare se il lavaggio in lavatrice è compatibile con il tessuto e le varie parti della scarpa. Sull’etichetta saranno riportati il simbolo di lavaggio e le istruzioni specifiche.

Una volta preso atto delle caratteristiche delle scarpe, rimuovere i lacci dalle scarpe e lavarli separatamente, possibilmente in acqua calda con del detersivo molle in una bacinella. Prima di inserire le scarpe dentro il cestello della lavatrice, è utile spazzolare con una spazzola a setole morbide la parte esterna delle scarpe per eliminare lo sporco in eccesso sulla superficie e pretrattare se sono presenti macchie ostinate dopo aver applicato uno smacchiatore specifico per il materiale della scarpa.

Il lavaggio in lavatrice deve essere fatto selezionando un programma delicato, scegliendo un ciclo di lavaggio delicato con acqua fredda o tiepida, ma al massimo 30°C, imposta una centrifuga bassa con un massimo di 600 giri per evitare deformazioni. Potrebbe essere necessario inserire le scarpe dentro un sacchetto per lavatrice, per proteggerle e ridurre l’impatto con le pareti del cestello della lavatrice. Per quanto riguarda il detersivo, si può optare per un detersivo liquido delicato o per uno shampoo per capelli.

Le scarpe vanno asciugate all’aria aperta, ma si può velocizzare l’asciugatura inserendo all’interno della scarpa della carta assorbente, che serve anche per mantenere la forma stessa della scarpa.

Precauzioni generali per ottenere un ottimo risultato dopo il lavaggio in lavatrice

Non inserire mai dentro il cestello più scarpe con colori o di materiali differenti perché potrebbero rovinarsi. Si tenga presente che le scarpe hanno necessità diverse, relative al detersivo o al tipo di lavaggio, per questo è sconsigliato lavarle tutte insieme.

Non lavare con capi delicati. È più una questione igienica, perché le temperature con cui vanno lavate le scarpe non permettono di sterilizzarle totalmente e non è assolutamente consigliato lavarle con altra tipologia di biancheria, in particolare con biancheria intima.  

Infine va monitorata durante il ciclo di lavaggio la durata impostata, affinché ci si assicuri che non si stia prolungando eccessivamente. Ricordarsi che le scarpe non amano rimanere a lungo a contatto con l’acqua della lavatrice è il primo passo fondamentale per evitare che si rovinino o si deformino.

Le scarpe sono uno degli oggetti con cui trascorriamo più durante la nostra giornata, motivo per cui è importantissimo dare loro una ripulita soprattutto dopo tanto averle utilizzate o se sono state sottoposte a percorsi accidentati, pieni di fango o di polvere. Seguendo questi consigli per lavare le tue scarpe in lavatrice in modo efficace e sicuro, si potrà assicurare la qualità e la forma delle nostre scarpe che, dopo essere state sottoposte al lavaggio in lavatrice, non cambieranno assolutamente alcun aspetto.

POTREBBE INTERESSARTI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *