Diserbante naturale fatto in casa: ecco come si prepara

I costi dei diserbanti in Italia appartengono a diverse fasce di prezzo, a seconda del tipo di diserbante: quello selettivo, che colpisce solo alcune erbacce, è decisamente più costoso del diserbante totale, che tende invece a colpire in maniera generalmente, ma forse meno efficace, ogni tipo di erbaccia. Ovviamente ad incidere sono anche le marche e le quantità di prodotto che si acquista. In media, le fasce di prezzo indicative sono:

  • Diserbanti liquidi concentrati: Da 10 a 50 euro per litro.
  • Diserbanti spray pronti all’uso: Da 5 a 20 euro per flacone.
  • Diserbanti in granuli: Da 10 a 30 euro per chilogrammo.

Diserbanti fai da te: una scelta economica ed ecologica

Al giorno d’oggi, per far fronte alle spese sempre crescenti si cerca sempre di optare per soluzioni fai da te, per mezzo di prodotti naturali, che più o meno tutti teniamo a casa o che comunque risultano facilmente acquistabili, a prezzi convenienti e sostenibili da tutti. Per i diserbanti, come per qualsiasi altro prodotto, esistono diverse ricette per preparare miscele naturali in casa, utilizzando ingredienti comuni e facilmente reperibili. È importante sottolineare che l’efficacia di questi metodi può variare a seconda del tipo di erbacce da eliminare e delle condizioni ambientali.

Questi sono gli elementi più comuni e più efficaci contro le erbacce:

Aceto bianco: l’aceto, di per sé, è un acido efficace che può bruciare le foglie delle erbacce.

Sale: il sale disidrata le cellule vegetali, causando il loro appassimento.

Acqua bollente: l’acqua bollente può uccidere le erbacce per ustione.

Sapone liquido: il sapone liquido aiuta a far penetrare meglio altri ingredienti nelle foglie delle erbacce.

Oli essenziali: alcuni oli essenziali, come l’olio di chiodi di garofano o di eucalipto, hanno proprietà erbicide.

Ecco le ricette fai da te per diserbanti naturali

1. Diserbante a base di aceto e sale

Mescola 1 parte di aceto bianco con 2 parti di acqua; aggiungi 1 cucchiaio di sale per ogni litro di soluzione; versa la soluzione sulle erbacce, evitando di colpire le piante desiderate.

2. Acqua bollente

Fai bollire l’acqua in una pentola; versa l’acqua bollente sulle erbacce con attenzione, evitando il contatto con la pelle; ripeti l’operazione se necessario.

3. Sapone e aceto

Mescola 1 parte di aceto bianco con 2 parti di acqua; aggiungi 1 cucchiaio di sapone liquido per ogni litro di soluzione; spruzza la soluzione sulle foglie delle erbacce.

È bene ricordare che i diserbanti naturali potrebbero essere meno efficaci di quelli chimici, soprattutto laddove le erbacce risultano molte e molto resistenti, per cui le erbacce potrebbero ricrescere dopo il trattamento con diserbanti naturali. Inoltre, sia che si tratti di prodotti naturali, sia che si prodotti chimici, i diserbanti sono comunque dannosi per le piante.

È bene e consigliabile usare guanti e occhiali protettivi quando maneggi ingredienti come l’aceto o l’acqua bollente.

Consigli utili e importanti da tenere a mente

È importante testare il diserbante naturale su una piccola area di erbacce prima di applicarlo su larga scala. L’efficacia dei diserbanti naturali può essere influenzata dalle condizioni climatiche. Se hai dubbi sulla sicurezza o sull’efficacia di un diserbante naturale, è consigliabile consultare un esperto di giardinaggio.

POTREBBE INTERESSARTI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *