Incentivi Auto 2024: ecco chi può richiedere gli sconti

L’Ecobonus 2024 per le auto è un’iniziativa del Governo italiano che prevede l’erogazione di incentivi per l’acquisto di veicoli a basse emissioni inquinanti. Il bonus è finalizzato a promuovere la mobilità sostenibile e a ridurre l’impatto ambientale del trasporto automobilistico.

Ecco le categorie di veicoli che possono beneficiare dell’Ecobonus

Innanzitutto le auto elettriche, che hanno il contributo massimo è di 13.750 euro per chi ha un ISEE inferiore a 30.000 euro e rottama un’auto inquinante, cioè un’auto Euro 0 fino a Euro 2.

Seguono le auto ibride plug-in con un contributo massimo è di 6.250 euro per chi ha un ISEE inferiore a 30.000 euro e rottama un’auto inquinante, sempre da Euro 0 a Euro 2.

Infine, le auto benzina Euro 6 con il contributo massimo è di 6.000 euro per chi ha un ISEE inferiore a 30.000 euro e le emissioni di CO2 sono comprese tra 61 e 100 g/km.

Differente è l’incentivo concesso con le auto diesel Euro 6, il contributo è di 4.000 euro per chi ha un ISEE inferiore a 30.000 euro e le emissioni di CO2 sono comprese tra 61 e 130 g/km.

Come richiedere l’Ecobonus

Per richiedere l’Ecobonus è necessario presentare una domanda telematicamente all’Agenzia delle Entrate. La domanda può essere presentata presso le concessionarie auto aderenti al regime.

Le risorse disponibili per l’Ecobonus 2024 ammontano a un miliardo di euro, di cui 950 milioni stanziati per il 2024 e 50 milioni derivanti da fondi non utilizzati negli anni precedenti.

Le scadenze ricadono in due date diverse:

  • 31 dicembre 2024 per le auto elettriche e ibride plug-in.
  • 30 giugno 2024 per le auto benzina e diesel.

Oltre agli incentivi statali, alcune regioni e comuni potrebbero offrire ulteriori bonus per l’acquisto di auto ecocompatibili. Per informazioni sulle misure locali, è consigliabile consultare i siti web delle rispettive amministrazioni. Inoltre, gli incentivi auto 2024 possono essere richiesti presso le concessionarie auto aderenti al regime. La domanda deve essere presentata telematicamente all’Agenzia delle Entrate.

Ecco i passaggi per acquistare un’auto con Ecobonus 2024

1. Scegli un’auto che rientri nei requisiti.

L’auto che intendi acquistare deve essere presente nell’elenco dei veicoli ammessi all’Ecobonus, pubblicato sul sito web del Ministero dello Sviluppo Economico: https://www.mimit.gov.it/it/. L’elenco include informazioni come il tipo di veicolo, le emissioni di CO2 e il contributo massimo a cui hai diritto.

2. Verifica il tuo ISEE.

L’ammontare dell’incentivo Ecobonus dipende dal tuo Reddito ISEE. Puoi calcolare il tuo ISEE sul sito web dell’Agenzia delle Entrate: https://www.agenziaentrate.gov.it/portale/.

3. Trova un concessionario aderente.

Assicurati di scegliere un concessionario auto che abbia aderito al regime Ecobonus. Il concessionario potrà aiutarti con la domanda e fornirti tutte le informazioni necessarie.

4. Presenta la domanda.

La domanda per l’Ecobonus può essere presentata telematicamente all’Agenzia delle Entrate dal concessionario auto. Per presentare la domanda, avrai bisogno di alcuni documenti, tra cui: codice fiscale, libretto di circolazione dell’auto da rottamare (se prevista), la fattura dell’auto nuova, un documento che attesta il pagamento del prezzo di acquisto

5. Rottama la tua vecchia auto (se previsto).

Se per ottenere l’Ecobonus è necessario rottamare un’auto inquinante, dovrai consegnarla al concessionario che si occuperà della sua rottamazione.

6. Ricevi l’incentivo.

Il concessionario ti riconoscerà l’importo dell’Ecobonus sotto forma di sconto sul prezzo di acquisto dell’auto. L’importo restante potrai pagarlo come meglio credi.

POTREBBE INTERESSARTI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *