Cerca subito questi particolari 50 centesimi: ecco quanto valgono

L’Euro ha portato alla luce alcune monete che hanno mostrato di poter valere una vera fortuna. Si tratta di monete emesse come tutte le altre a loro simili, ma che, a causa di un errore di conio, presentano delle particolarità che le rende uniche.

Vediamo di cosa si parla?

In questo articolo ci occuperemo della moneta da 50 centesimi di euro. È una delle monete più comuni dell’eurozona. È stata introdotta nel 2002 con l’adozione dell’euro come moneta unica in 12 paesi dell’Unione Europea.

Il design della moneta da 50 centesimi di euro è stato scelto attraverso un concorso pubblico a cui hanno partecipato artisti di tutti i paesi dell’Unione Europea. Il vincitore del concorso fu Luc Luycx, un artista belga.

La moneta da 50 centesimi di euro è stata coniata per la prima volta nel 2001 e messa in circolazione il 1° gennaio 2002. Da allora, è stata coniata ogni anno da tutti i paesi dell’eurozona.

Ma nel 2007 in Italia, in occasione del 50° anniversario dei Trattati di Roma, viene portata in conio una moneta da 50 centesimi commemorativa che sul dritto presenta la statua equestre di Marco Aurelio in Piazza del Campidoglio a Roma, opera di Michelangelo. In alto, le stelle dell’Unione Europea; in basso, il millesimo di conio “2007” e la lettera “R” che identifica la Zecca di Roma, mentre a destra, il valore “50 EURO”. Sul rovescio, invece, la mappa dell’Europa stilizzata con le linee dei Trattati di Roma che attraversano 12 stelle; in alto, a destra, la scritta “REPUBBLICA ITALIANA”. Il bordo è sempre lo stesso, godronato con 12 stelle ripetute sei volte.In quell’anno furono emessi circa 4.994.490 pezzi da 50 centesimi di euro.

Perché alcune monete da 50 centesimi del 2007 valgono più di altre?

Come accennato in precedenza, non tutte le monete da 50 centesimi del 2007 sono uguali. Alcune di queste monete, a causa di un errore di conio, presentano una rotazione invertita del rovescio rispetto al dritto. In questo caso, la mappa dell’Europa appare capovolta e le stelle dell’Unione Europea sono orientate verso l’alto anziché verso il basso. Queste monete con rotazione invertita sono molto rare e possono valere da 10 a 50 euro, a seconda dello stato di conservazione.

Come posso sapere se la mia moneta da 50 centesimi del 2007 è rara?

Per capire se la moneta da 50 centesimi del 2007 è rara, si dovrebbe controllare la rotazione del rovescio, cioè bisognerebbe capire se la mappa dell’Europa appare capovolta e le stelle dell’Unione Europea sono orientate verso l’alto; in questo caso la moneta potrebbe essere rara. A questo punto, fondamentale è confrontare la moneta con le immagini di monete rare online. Ci sono molti siti web che catalogano le monete rare e il loro valore. E per essere maggiormente sicuri è utile rivolgersi a un esperto numismatico che subito sarà in grado di valutare la moneta per stabilire se è rara o meno e soprattutto che valore ha. Per venderla, un’ottima soluzione è farlo online, attraverso un’asta.

È importante ricordare che non tutte le monete da 50 centesimi del 2007 con rotazione invertita sono rare. Alcune di queste monete sono state coniate intenzionalmente dalla Zecca dello Stato Italiana come prova o per scopi collezionistici.

POTREBBE INTERESSARTI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *