Hai ancora questa particolare moneta da 1 euro? Ecco quanto vale oggi

Una moneta viene considerata rara tenendo conto di alcuni aspetti significativi.

Ogni paese dell’Eurozona ha la propria facciata nazionale della moneta da un euro, con disegni e simboli che rappresentano la sua cultura e storia. Alcune di queste monete sono più rare o ricercate di altre, soprattutto se hanno avuto una tiratura limitata o presentano caratteristiche particolari.

Un elemento che incide sulla rarità è il doppio conio, che si verifica quando la moneta viene colpita due volte dai conii, creando una doppia immagine parziale o un bordo irregolare. Queste monete possono avere un valore significativo per i collezionisti, soprattutto se l’errore è evidente e raro.

C’è anche il rovescio invertito: in questo caso, il rovescio della moneta è stampato capovolto rispetto al dritto. Oppure incisioni mancanti: alcune parti del disegno o delle scritte sulla moneta possono essere mancanti o incomplete a causa di problemi durante la coniazione.

Inoltre, il bordo della moneta può presentare imperfezioni, dentellature non uniformi o spessore irregolare.

Esempi di monete da un euro particolari

La moneta da 1 € del Principato di Monaco, prodotta nel 2007 e che ha come protagonista l’attrice Grace Kelly. Questa moneta è commemorativa, coniata in occasione del 25esimo anniversario della morte della Principessa Grace Kelly. Presenta sul dritto il ritratto di Grace Kelly rivolto verso sinistra, con la legenda Grace Principessa di Monaco. Sul rovescio, invece, la mappa del Principato di Monaco, con le stelle d’Europa e l’anno di conio, cioè 2007.

Risale al 2005 la moneta da 1 euro prodotta dalla Città del Vaticano durante il periodo di Sede Vacante, ovvero l’interregno tra la morte di Papa Giovanni Paolo II (2 aprile 2005) e l’elezione di Papa Benedetto XVI (19 aprile 2005), quindi subito la morte di papa Wojtila. La particolarità risiede nella rappresentazione sul dritto dello stemma papale vuoto, circondato dalla legenda SEDE VACANTE – MMV (Sede Vacante – 2005), sul rovescio, è invece raffigurata la mappa del Vaticano, con le stelle d’Europa e l’anno di conio, 2005. Questa moneta è speciale perché la tiratura fu di 619.000 esemplari Proof e 111.500.000 esemplari circolazione.

Esiste anche una moneta da 1 € coniata dalla Finlandia nel 2011 per celebrare il 100esimo anniversario del Parlamento finlandese. Sul dritto, una rappresentazione di grande importanza con un gruppo di persone che discutono animatamente, rappresentando il dibattito democratico e la partecipazione dei cittadini alla vita politica finlandese. Sopra le figure, l’anno 1911 e sotto, l’anno 2011, mentre sul rovescio, la carta geografica della Finlandia con le 12 stelle dell’Unione Europea. Ne furono coniati appena 2 milioni di esemplari. Il suo valore è rimasto abbastanza stabile nel tempo, pari a 2€/massimo 5€, ma nulla togliere che, essendo in presenza di un pezzo unico, gli appassionati di numismatica siano disposti a pagare anche cifre più alte.

POTREBBE INTERESSARTI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *