Droga e armi, arrestato un giovanissimo

arrestatoVenerdì scorso i militari della Stazione Carabinieri di San Filippo Neri nell’ambito di un servizio di contrasto agli stupefacenti nel quartiere Z.E.N., hanno arrestato con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e detenzione illegale di arma da sparo,ANZALONE Domenico, palermitano classe 1996. Pochi minuti prima delle 15.00 l’equipaggio di una pattuglia stava transitando in Via Leonardo Pisano, quando ha notato un giovane con in mano un marsupio di colore beige che alla vista dell’autovettura con le insegne d’istituto si allontanava frettolosamente. A questo punto i militari, visto il comportamento sospetto del giovane, lo bloccavano procedendo al controllo.

La perquisizione personale permetteva di rinvenire nel marsupio più di 500 grammi di hashish e materiale vario per il confezionamento. In una tasca del jeans dell’ANZALONE veniva trovato un mazzo di chiavi, risultate aprire la porta metallica di una stanza situata di fronte alla scala dell’abitazione del giovane. All’interno del locale vi era un tavolino su cui erano appoggiate: alcune bustine di plastica del medesimo tipo di quelle rinvenute nel marsupio, un accendino, un barattolo con all’interno sostanza polverosa di colore bianco ed una forbice, infine, avvolta in uno straccio una pistola semiautomatica Astra Cub cal. 22 short priva di serbatoio.

Il giovane su disposizione dell’Autorità Giudiziaria è stato tratto in arresto e sottoposto a giudizio con il rito direttissimo presso il tribunale di Palermo, a seguito del quale, dopo la convalida è stato  ristretto ai domiciliari.

POTREBBE INTERESSARTI