Occupazione suolo pubblico, numerosi gli interventi

Occupazione di suolo pubblico ed  irregolarità amministrative, sono le principali violazioni riscontrate nell’ambito dei controlli compiuti dal Caep – il nucleo di controllo attività economiche e produttive – della polizia municipale di Palermo, sulle attività di somministrazione di alimenti e bevande.

Gli accertamenti, predisposti dal Comandante Vincenzo Messina, sono stati compiuti su dieci locali del centro cittadino più un bar sorpreso a diffondere musica nelle ore notturne. Delle sei attività controllate in via Quintino Sella, tre, sono state sanzionate per occupazione abusiva di suolo pubblico con piante depositate per delimitare l’area
di ingresso del locale e con tavoli, sedie ed ombrelloni.

Altre due attività sono state sanzionate per mancato adeguamento delle autorizzazioni sanitarie, mentre per una sono in corso ulteriori riscontri della documentazione presentata dal titolare. In via Isidoro La Lumia, sono risultate in regola con le autorizzazioni amministrative due attività, rispettivamente, mentre in altre due è stato riscontrato il mancato adeguamento alle autorizzazioni sanitarie e l’occupazione abusiva di suolo pubblico.

Infine, in via Mongerbino,  l’intervento degli agenti ha posto fine alla diffusione della musica nelle ore serali: oltre alla sanzione, sono stati sequestrati gli strumenti musicali, come previsto dal regolamento comunale, per assicurare il riposo notturno dei residenti e la quiete pubblica. E’ stata inoltre trasmessa  comunicazione al Suap – lo sportello unico attività produttive -, per l’emissione del provvedimento di chiusura di cinque giorni  dell’attività.

In merito ai controlli sul rispetto degli orari di diffusione della musica nelle ore serali, sono in corso accertamenti in via Calderai sulle attività di somministrazione di alimenti e bevande che propongono intrattenimento musicale agli avventori.

POTREBBE INTERESSARTI