Pubblicato il: giovedì 20 aprile, 2017
Speciale Targa Florio

Il CIR dopo le prime due prove di campionato

Paolo Andreucci (Peugeot 208 T16 R5 #1, F.P.F. Sport)

Due le gare fin qui disputate del Campionato Italiano, dopo il Ciocco e il Sanremo. Anche quest’anno sono previste due gare all’interno di un Rally con punteggi assegnati in base all’arrivo, si parte dal 7.5 per il primo a finire con lo 0.5 del decimo, inoltre verrà aggiunto ulteriore punteggio in base all’arrivo della classifica finale del rally, 3 punti per il primo 2 per il secondo e 1 per il terzo. Il Ciocco, tradizionale gara d’apertura del Cir è stato vinto da Campedelli che si è anche aggiudicato gara 2, mentre gara 1 è andata a Paolo Andreucci costretto dal ritiro in gara 2. Nel Rally di Sanremo il pilota toscano ha fatto tris aggiudicandosi gara 1, gara 2 e la classifica finale. La graduatoria generale adesso recita Paolo Andreucci su Peugeot 208 T16 in testa con 25,5 punti, Perico su Skoda Fabia R5 in seconda posizione con 18 punti, Campedelli su Ford Fiesta R5 in terza posizione con 16,5 punti, quarta posizione per Scandola su Skoda Fabia R5 con 15 punti, quinta piazza per Chentre con 11,5 punti. Il campionato Junior che ha preso il via dal Sanremo è guidato dal siciliano Pollara (in testa anche al campionato classe R2b con 33 punti) con 16,5 punti, seconda piazza per Bottarelli con 14,5 punti, terza posizione per Mazzocchi con 11 punti, tutti a bordo di Peugeot 208. Le classifiche 2 ruote motrici e classe R3 vedono primeggiare Gilardoni su Renault Clio R3T 32 punti. La classifica Gruppo N vede in prima posizione Annovi su Renault Clio Rs con 18 punti. La classifica Rally GT vede in testa Andolfi su 124 abarth con 36 punti, seguito da Sassi su Porsche 997 con 12 punti, terzo il cerdese Riolo con 6 punti. La classifica costruttori recita Peugeot in prima posizione con 28,5 punti, Skoda in seconda con 22. Nel campionato R1 prima posizione per Martinelli su Suzuki Swift con 33 punti. Nel Trofeo Rally Asfalto ad avere la momentanea leadership è Elwis Chentre con 26,5 punti su Hyundai i20 R5 con 26,5 punti, secondo posto per Campedelli con18 punti, terza posizione per Ferrarotti con 17,5 punti entrambi su Ford Fiesta R5.

Giacomo Lombardo

Commenti

commenti

Informazioni sull'Autore

Per restare aggiornato clicca mi piace

logo-madonia-popup

dal 1911 produttori di bontà